DISTRIBUZIONE SACCHI GRATUITAMENTE

Grazie alla raccolta differenziata in forte crescita i cittadini saranno omaggiati con sacchi viola e biodegradabili.

 

secchiello marroneI cittadini di Novedrate hanno raggiunto il 60% di raccolta differenziata e per premiarli di una crescita che si è verificata soprattutto negli ultimi sei mesi dell'anno, l'Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Maurizio Barni ha deciso di donare i sacchetti per conferire gli scarti e un calendario per ricordarsi facilmente delle modalità della raccolta.
Infatti sono a disposizione dei cittadini possessori delle cartelle esattoriali relative al pagamento della Tarsu, 25 sacchetti viola trasparenti per la plastica e 50 per la raccolta dell'umido, oltre al calendario ecologico.

sacco violaNovedrate ha fatto un vero e proprio balzo in avanti in tema di recupero e riciclo dei materiali: alla fine del 2007 la percentuale di differenziata si era attestata intorno al 55,04%, mentre a fine novembre - ultimi dati disponibili - si era già saliti al 59,99%.
«Il merito di questo incremento è da attribuire sicuramente alle novità che abbiamo introdotto nello scorso mese di maggio nel servizio - spiega l'assessore all’ambiente, brosio pasqualePasquale Brosio -: da metà anno, infatti, abbiamo deciso di abolire il sacco nero destinato alla frazione secca per sostituirlo con quello trasparente. Questo permette agli operatori della Econord di verificare che quanto è stato inserito sia compatibile alla raccolta in atto, altrimenti se si percepisce la presenza di materiali che hanno un'altra destinazione nella differenziata, l'operatore ecologico non è autorizzato a ritirare il sacco. Il cittadino deve riportarlo in casa e provvedere alla corretta separazione dei materiali».
La novità è stata avviata introducendo parallelamente una certa tolleranza: tante famiglie, infatti, avevano fatto la scorta dei sacchi neri che andavano consumati. Dopo i primi due mesi di rodaggio, però, il comune ha dato lo stop al clima blando e ha annunciato controlli severi seguiti da sanzioni, se accertate le infrazioni. I novedratesi hanno recepito immediatamente il messaggio, tanto è vero che i vigili urbani non hanno avuto bisogno di contestare delle multe e il sacco trasparente è entrato a pieno regime a far parte delle abitudini dei novedratesi.
«Bisogna ringraziare i cittadini se siamo riusciti a ottenere dei risultati così positivi - conclude Brosio -, che devono essere un punto di partenza e non di arrivo per migliorare il servizio».
Da sciogliere, infatti, c’è ancora il nodo delle campane del vetro e dell’alluminio (in totale 15) disseminate sul territorio: l'intenzione era quella di eliminarle per avviare la raccolta a domicilio, ma bisogna fare i conti con i costi del servizio.
A Novedrate, infatti, è l'unico materiale non raccolto davanti a casa, visto che umido, carta, plastica, secco e ramaglie sono ritirate dagli uomini dell'Econord a seconda dei giorni di passaggio in cui è stata organizzata la raccolta differenziata.
In più i cittadini possono contare sulla piattaforma ecologica di via Mariano, gestita dalla «Grandi impianti ecologici», aperta il martedì e venerdì dalle 15 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 12 e alle 14 alle 18.

 

 



 

Copyright © 2024 Comune di Novedrate